Image
Home arrow Sistema

Il sistema prototipale MORFEO genera prodotti che supportano la Protezione Civile nelle decisioni relative al rischio da frana. Lo scopo principale di questo sistema è integrare nelle metodologie tradizionali l’utilizzo di tecnologie e dati di Osservazione della Terra, per la generazione di prodotti per il DPC.

MORFEO genera prodotti di alto livello per il monitoraggio del rischio da frana, direttamente fruibili dall’utente,  a partire dai dati grezzi.  Questo processo vede l’interazione di sottosistemi,  che svolgono elaborazioni a vari livelli: alcuni sottosistemi elaborano  i dati EO, altri generano i prodotti utente, lo scambio e l’archiviazione dei dati e dei prodotti viene realizzata dal sottosistema infrastruttura.  Va evidenziato che il riconoscimento, la mappatura, il monitoraggio e la previsione delle frane sono  problemi aperti e difficili e quindi la generazione dei prodotti MORFEO deve essere svolta da personale altamente specializzato. Per assicurare la qualità dei prodotti i sottosistemi sono stati sviluppati ed installati presso centri di ricerca ed università, alcuni dei quali sono anche centri di competenza per la protezione civile.  

I sottosistemi sono quindi le parti di sistema che implementano le funzionalità del sistema, attraverso la generazione di prodotti utente, prodotti EO o la realizzazione dell’infrastruttura.  I sottosistemi si suddividono in tre gruppi: generazione dei prodotti utente, generazione dei prodotti EO e realizzazione dell’infrastruttura di interscambio dati per l’interazione di  sottosistemi.

Lo sviluppo di MORFEO è stato  svolto in modo incrementale attraverso la realizzazione di tre versioni (release) di sistema.  Le attività di ricerca, finalizzate alla sperimentazione ed alla verifica della possibile integrazione di tecnologie e dati EO a supporto della protezione civile dalle frane, hanno svolto un  ruolo cardine nello sviluppo del sistema.  Durante tutto l’arco del progetto, i risultati delle attività di ricerca sono stati gradualmente trasferiti al sistema.

Nella prima release sono state portate a sistema le metodologie tradizionali, utilizzate dagli esperti per la generazione dei prodotti utente e dei prodotti EO. Nella seconda release del sistema sono stati integrati i prodotti EO nella generazione dei prodotti utente. Nella terza release del sistema sono stati consolidati i sottosistemi, sono stati inseriti nuovi prodotti EO nella generazione dei prodotti utente ed è stato sviluppato il S/S prodotti EO Ottici.

Il processo di generazione dei prodotti è stato analizzato e studiato per renderlo il più possibile sistematico:

  • Sono stati individuati i dati necessari alla generazione dei prodotti. Questi dati sono stati ulteriormente analizzati in modo da identificare i dati essenziali (senza i quali il prodotto non può essere generato) ed dati ottimali (per migliorare la qualità del prodotto).
  • E’ stata strutturata e formalizzata in maniera puntuale la procedura di generazione dei prodotti .
  • La procedura  per la generazione dei prodotti  è  stata resa operativa e , dove possibile,  ingegnerizzata

Questo ha permesso di:

  • Rendere più sistematica la generazione dei prodotti, tenendo presente che in molti casi i prodotti sono frutto principalmente della conoscenza dell’esperto
  • Identificare e sviluppare gli strumenti di elaborazione necessari
  • Individuare i dati necessari
  • Rendere tracciabili i prodotti:  i passi compiuti nella generazione dei prodotto vengono riportati nel report di generazione del prodotto
  • Garantire la ripetibilità del processo di generazione dei prodotti
 
© 2020 www.morfeoproject.it